Imperiale Racing a Silverstone centra la seconda vittoria stagionale nel Lamborghini Super Trofeo Europa 2018

22.05.2018 – Una straordinaria vittoria in gara uno ha coronato il weekend appena trascorso per il team Imperiale Racing, che sul circuito di Silverstone (UK) si è confermato grande protagonista del Lamborghini Super Trofeo Europa 2018.

La prestazione del team italiano sul tracciato britannico ha rispecchiato la determinazione dei piloti e la competitività delle Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO affidate agli equipaggi titolari composti da Vito Postiglione (ITA) e Karol Basz (PL) #44 in categoria PRO, Massimo Mantovani (ITA) e Davide Venditti (ITA) #53 in categoria PRO Am, Hans Fabri (NL) #88 in categoria LC Cup.

Dopo le ottime prestazioni di Monza, Imperiale Racing è arrivata sul tracciato inglese intenzionata a continuare la lotta per il titolo piloti con Postiglione-Basz. Fin dalle prove libere, il weekend è stato segnato da condizioni asciutte e meteo primaverile che hanno acceso una stupenda battaglia su uno dei tracciati più affascinanti della stagione.

La sfida sportiva non si è fatta attendere e ha preso vita già nelle serrate sessioni di qualifica. In Q1 Vito Postiglione sulla #44 ha messo in pista tutta la sua grinta e ha fermato i cronometri in 1:59.618, abbassando di quasi tre secondi il tempo che lo scorso anno gli valse la pole, assicurandosi la quarta posizione. Mantovani ha chiuso in dodicesima posizione di PRO Am al volante della #53 con il tempo di 2:04.787, mentre Hans Fabri si è qualificato al settimo posto in LC Cup in 2:08.058.

In Q2 il volante della #44 è passato a Basz che in 2:00.178 ha replicato il quarto posto della prima sessione. Venditti, alla seconda qualifica nel Lamborghini Super Trofeo Europa, ha confermato un’ottima progressione fermando i cronometri in 2:02.301 con l’ottava posizione PRO Am, diciottesima assoluta. In LC Cup Fabri ha ripetuto il settimo posto della Q1 con il crono di 2:09.305.

Elettrizzante gara uno. Postiglione ha preso il via dalla seconda fila, ha mantenuto la posizione in una prima fase di gara molto tirata e grazie agli ottimi tempi registrati nella seconda parte del suo stint, ha accorciato il divario dalla testa della corsa. Grazie ad una perfetta strategia, il pilota italiano ha anticipato la sosta ai box permettendo a Basz di rientrare in pista al secondo posto. Con un passo di gara straordinario il pilota polacco si è portato a ridosso del leader Perez (#71) per superarlo con agilità a tredici minuti dalla fine. Questa straordinaria prova di forza di Imperiale Racing ha consentito all’equipaggio di concretizzare sul traguardo la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Monza.

Decisamente positiva anche la gara della #53 con Mantovani che nel corso del primo stint ha impresso un ritmo molto efficace alla sua corsa, scalando diverse posizioni. Venditti ha proseguito l’emozionante rimonta, che ha visto l’equipaggio recuperare ben tredici posizioni e chiudere al decimo posto in PRO Am e al diciannovesimo assoluto.

Da sottolineare anche la gara di Fabri, sulla #88, al suo esordio assoluto sul circuito di Silverstone. Il pilota olandese ha preso sempre più confidenza con la pista di giro in giro, migliorando i propri riferimenti cronometrici e accendendo anche alcune battaglie con gli avversari in LC Cup. Al termine della gara ha chiuso al quinto posto di categoria e trentasettesimo assoluto.

Le emozioni sono proseguite domenica. Basz ha preso il via in gara due determinato a confermare la strepitosa prestazione del sabato, e ha mantenuto la quarta posizione con esperienza fino al cambio pilota. Postiglione ha messo in pista un ritmo di gara altrettanto positivo evitando di prendere rischi eccessivi nella rocambolesca parte finale e conquistando il quarto posto e punti molto importanti per la classifica di campionato.

Lineare anche la prestazione della #53, con Venditti prima e Mantovani poi che hanno condotto una gara positiva e concreta, al termine della quale hanno chiuso all’ottavo posto in PRO Am.

Fabri, sulla #88, ha invece confermato la positiva prestazione di gara uno, recuperando due posizioni in LC Cup e chiudendo nuovamente al quinto posto.

Imperiale Racing tornerà in pista sul Misano World Circuit (ITA) per il secondo appuntamento italiano del Lamborghini Super Trofeo Europa 2018 in programma dal 22 al 24 giugno prossimi.

Lamborghini Super Trofeo Europa 2018 | Calendario Gare
21-22 aprile – Monza (ITA)
➤ 19-20 maggio – Silverstone (UK)
23-24 giugno – Misano (ITA)
27-28 luglio – Spa-Francorchamps (B)
15-16 settembre – Nürburgring (GER)
15-18 novembre – Vallelunga + World Final (ITA)

Imperiale Racing a Silverstone punta in alto nel Lamborghini Super Trofeo Europa 2018

17.05.2018 – Dopo l’ottimo avvio di Monza, Imperiale Racing scenderà in pista il prossimo weekend per il secondo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europe 2018 in programma sul circuito di Silverstone (UK).

Nella classica doppia gara britannica, il team italiano schiererà le Lamborghini Huracán Super Trofeo con il kit EVO affidate agli equipaggi composti da Vito Postiglione (ITA) e Karol Basz (PL) #44, Massimo Mantovani (ITA) e Davide Venditti (ITA) #53, Hans Fabri (NL) #88.

Imperiale Racing punta a confermare l’ottima prestazione concretizzata nel weekend di apertura per giocare un ruolo da protagonista nella lotta per la vittoria in tutte e tre le categorie (PRO, PRO-Am e LC). La sfida sarà come sempre molto appassionante in una delle edizioni più spettacolari del Lamborghini Super Trofeo Europa con ben 49 equipaggi al via.

La conformazione del tracciato inglese presenta caratteristiche molto diverse rispetto a Monza. Sui suoi 5.891 metri, che ne fanno la seconda pista più lunga della stagione, Silverstone conta 18 curve, con uno sviluppo molto guidato dove per primeggiare occorre una vettura ben bilanciata. La successione di Maggots, Becketts e Chapel, che richiamano per certi versi le altrettanto famose “esse” di Suzuka, sono uno dei punti più iconici del tracciato dove un buon set-up può fare la differenza. Le staccate più importanti, che permettono di creare occasioni di sorpasso, sono sicuramente quella della Stowe, al termine dell’Hangar Straight, così come la Vale, nell’ultimo settore poco prima del ritorno sul rettilineo dei box, piuttosto corto.

Contrariamente alla tradizionale pioggia che caratterizza solitamente gli appuntamenti britannici, le previsioni per il weekend sembrano essere positive, con cielo coperto che dovrebbe garantire pista asciutta in entrambe le gare.

Il weekend inizierà come di consueto al venerdì con due sessioni di prove libere alle 11:05 e alle 15:10 (GMT +1). Sabato dalle 9:45 andrà in scena il doppio turno di qualifiche, mentre gara uno scatterà alle 14:40. Domenica l’appuntamento con gara due è per le 11:30.

Le due gare saranno seguite in diretta streaming dal sito ufficiale squadracorse.lamborghini.com/live-streaming e sulla pagina Facebook @LamborghiniSquadraCorse.

Lamborghini Super Trofeo Europa 2018 | Classifica equipaggi PRO
1. Van Uitert – Altoè pt. 25; 2. Pull – Snoeks pt. 24; 3. Postiglione – Basz pt. 22; 4. Galbiati – De Narda pt. 16; 5. Mauron – Rettenbacher pt. 14; 6. Kujala – Blomstedt pt. 12

Lamborghini Super Trofeo Europa 2018 | Classifica equipaggi PRO-Am
1. Larsson – Lind pt. 23; 2. Wlazik – Kasai pt. 23; 3. Spinelli – Perez pt. 16; 4. Koller – Liberati pt.14; 5. Venditti – Mantovani pt. 14; 6. Roda – Pavlovic pt. 11

Lamborghini Super Trofeo Europa 2018 | Classifica equipaggi LC
1. Weeraborwornpong pt. 27; 2. Van Der Horst pt. 23; 3. Van Deyzen pt. 19; 4. Richards pt. 16; 5. Engellhardt pt. 15; 6. Fabri pt. 11

Lamborghini Super Trofeo Europe 2018 | Calendario Gare
21-22 aprile – Monza (ITA)
➤ 19-20 maggio – Silverstone (UK)
23-24 giugno – Misano (ITA)
27-28 luglio – Spa-Francorchamps (B)
15-16 settembre – Nürburgring (GER)
15-18 novembre – Vallelunga + World Final (ITA)

Weekend complesso per Imperiale Racing a Le Castellet nell’International GT Open 2018

08.05.2018 – Si è concluso con un risultato meno positivo rispetto a quanto previsto il weekend appena trascorso da Imperiale Racing sul circuito Paul Ricard a Le Castellet (FRA) nel secondo appuntamento dell’International GT Open 2018.

Il team italiano era arrivato in Francia pronto a giocare un ruolo da protagonista per confermarsi al vertice dopo l’ottimo avvio all’Estoril, ma una serie di episodi hanno impedito alle Lamborghini Huracán GT3 affidate agli equipaggi titolari composti da Giovanni Venturini (ITA) e Jeroen Mul (NL) #63, Riccardo Agostini (ITA) e Rik Breukers (NL) #25, Raffaele Giammaria (ITA) e Jia Tong Liang (PRC) #19, di rispettare le aspettative della vigilia.

Il meteo instabile ha caratterizzato le prove libere, rendendo difficile l’interpretazione della pista, ma la progressione cronometrica fatta registrare dai piloti Imperiale Racing tra la prima e la seconda sessione ha mostrato indicazioni positive nel giro singolo, presupposto incoraggiante per le qualifiche.

In Q1, Rik Breukers ha interpretato al meglio la pista provenzale e si è confermato tra i più veloci in pista nella sessione più serrata fino ad ora disputata in questa stagione. Il giovane pilota olandese ha fermato i cronometri in 2’01.990 con il quarto tempo a meno di 1 decimo di secondo dalla pole position. Sulla #63 Mul si è qualificato in quinta fila con un buon 2:02.552. Infine Giammaria ha chiuso la sessione cronometrata in ottava fila con il proprio miglior riferimento in 2’03.849.

Nella Q2 Venturini sulla #63 ha conquistato la terza fila in 2’01.632, mentre Agostini sulla #25 ha chiuso in sesta fila con il tempo di 2’01.958, al termine di una sessione che ha visto 11 vetture nello stesso secondo. Liang, alla seconda qualifica in carriera in questo campionato, ha fermato i cronometri in 2’03.954 con il diciannovesimo tempo.

Gara uno subito in salita per Breukers che nel corso del primo giro, a causa di un contatto con la Ferrari 488 GT3 #11 di Montermini, poi penalizzato a fine gara, è finito in testacoda ed è stato successivamente obbligato ad una gara in rimonta proseguita poi anche durante lo stint di Agostini, il quale ha chiuso al dodicesimo posto dietro alla safety car entrata per un violento temporale.

Sulla vettura #63 Jeroen Mul prima e Giovanni Venturini poi hanno messo in pista tutta la loro determinazione recuperando fino al sesto posto nonostante l’handicap tempo di venti secondi previsto a regolamento dopo il doppio podio dell’Estoril. A pochi giri dalla bandiera a scacchi un’anomalia alla pressione della benzina li ha però costretti a parcheggiare a bordo pista rendendo vana, di fatto, l’ottima rimonta.

Infine, Giammaria ha guidato con esperienza uno stint delicato a centro gruppo prima di lasciare il volante della #19 a Liang. Il pilota cinese ha concretizzato una prestazione lineare terminata al sedicesimo assoluto e ottavo di Pro AM.

La volontà di riscattare il weekend in gara due è stata però vanificata da due forature. Sulla #63 Venturini è dovuto ritornare ai box nelle primissime fasi di gara con il pneumatico posteriore sinistro afflosciato rientrando poi nelle ultime posizioni e compromettendo così la gara portata a termine da Mul al diciannovesimo posto. Identica sorte pochi istanti dopo per Agostini, sulla #25 costretto anche lui nelle posizioni di rincalzo insieme al suo compagno Breukers che ha poi condotto la vettura al sedicesimo posto finale.

Positiva infine la prestazione della #19. Liang ha realizzato uno stint consistente recuperando alcune preziose posizioni prima di lasciare il volante a Giammaria. A sua volta l’italiano si è reso protagonista di un bel recupero che ha permesso all’equipaggio di chiudere al quarto posto Pro AM.

International GT Open – Classifica Team
1. BMW Team Teo Martín pt. 32; 2. Luzich Racing pt. 31; 3. Imperiale Racing pt. 22; 4. RS Racing pt. 9; 5. Ombra Racing pt. 14

International GT Open – Classifica Piloti
1. Mikkel Mac pt. 46; 2. Fran Rueda – Andrés Saravia pt. 33; 3. Daniele Di Amato – Andrea Montermini pt. 31; 4. Alessandro Pier Guidi pt. 30; 5. Damiano Fioravanti – Fernando Rees pt. 29; 6. Lourenço Beirão da Veiga – Juan Cruz Álvarez pt. 25; 7. Jeroen Mul – Giovanni Venturini pt. 24; 8. Kang Ling – Nicolas Costa pt. 21; 9. Marco Cioci pt. 16; 10. Tom Onslow-Cole – Valentin Pierburg pt. 12; 11. Fabrizio Crestani – Miguel Ramos pt. 11; 12. Riccardo Agostini – Rik Breukers pt. 10

International GT Open – Classifica Piloti Pro AM
1. Fabrizio Crestani – Miguel Ramos pt. 30; 2. Alexander West – Michele Rugolo pt. 23; 3. Marcelo Hahn pt. 22; 4. Tom Onslow-Cole – Valentin Pierburg pt. 22; 5. Alan Hellmeister pt. 12; 6. Giuseppe Cipriani – Tom Sowery pt. 11; 7. Jia Tong Liang – Raffaele Giammaria pt. 11

Imperiale Racing a Le Castellet cerca un altro risultato di spessore nell’International GT Open 2018

03.05.2018 – Sta per riaccendersi la sfida dell’International GT Open 2018 e Imperiale Racing si prepara a scendere in pista per il secondo round stagionale sul circuito Paul Ricard a Le Castellet (FRA) in programma il prossimo weekend.

Dopo l’ottimo avvio all’Estoril con tre risultati a podio, il team italiano è in testa alla classifica team e arriverà sul circuito francese pronto a confermarsi tra i protagonisti nella lotta per la vittoria. A difendere i colori Imperiale Racing saranno le Lamborghini Huracán GT3 affidate agli equipaggi titolari composti da Giovanni Venturini (ITA) e Jeroen Mul (NL) sulla #63, Riccardo Agostini (ITA) e Rik Breukers (NL) sulla #25, entrambi in categoria PRO, Raffaele Giammaria (ITA) e Jia Tong Liang (PRC) sulla #19 in Pro AM.

La doppia sfida del Paul Ricard è un classico dell’International GT Open e si consumerà sui 5.842 metri del tracciato provenzale, reso celebre dalla insolita colorazione delle vie di fuga che richiamano i colori della bandiera francese. Il suo sviluppo pianeggiante è caratterizzato da diversi allunghi intervallati da chicanes che possono favorire i sorpassi, mentre la parte finale è più guidata e richiede un set-up che consenta alle gomme di lavorare anche sulle curve ad ampio raggio. Le previsioni meteo non sembrano essere positive, e ci sono buone probabilità che il weekend sia caratterizzato dal maltempo, fattore che potrebbe rimescolare le carte e diventare fondamentale per il campionato.

Il programma del secondo round inizierà già il giovedì con quattro sessioni di test alle 11:00, 13:00, 15:00 e 17:00 (GMT +2), mentre venerdì il lavoro di preparazione proseguirà con il doppio turno di prove libere alle 10:56 e alle 14:32. Sabato i piloti scenderanno in pista per la Q1 alle 11:21 che stabilirà la griglia di partenza di gara uno, prevista alle 16:30. Domenica seconda sessione di qualifiche (Q2) alle 9:40 prima dello start di gara due alle 14:15.

In Italia Rai Sport (CH 58 DTT) trasmetterà in differita entrambe le gare: gara uno sarà messa in onda sabato alle 18:45 e giovedì 8 in replica alle 22:30, mentre gara due andrà in onda alle 00:10 di domenica 6 maggio e in replica mercoledì 9 alle 3:35. Il sito ufficiale www.gtopen.net metterà a disposizione le due gare in live streaming anche con commento in italiano.

International GT Open – Classifica Team
1. Imperiale Racing pt. 22; 2. Luzich Racing pt. 20; 3. RS Racing pt. 9; 4. Vincenzo Sospiri Racing pt. 6; 5. BMW Team Teo Martín pt. 4

International GT Open – Classifica Piloti
1. Alessandro Pier Guidi – Mikkel Mac pt. 30; 2. Jeroen Mul – Giovanni Venturini pt. 24; 3. Daniele Di Amato – Andrea Montermini pt. 16; 4. Kang Ling – Nicolas Costa pt. 13; 5. Riccardo Agostini – Rik Breukers pt. 10; 6. Damiano Fioravanti – Fernando Rees pt. 9; 7. Fran Rueda – Andrés Saravia pt. 8; 8. Tom Onslow-Cole – Valentin Pierburg pt. 6; 9. Lourenço Beirão da Veiga – Juan Cruz Álvarez pt. 5; 10. Fabrizio Crestani – Miguel Ramos pt. 5

International GT Open – Classifica Piloti Pro AM
1. Fabrizio Crestani – Miguel Ramos pt. 16; 2. Alexander West – Michele Rugolo pt. 12; 3. Tom Onslow-Cole – Valentin Pierburg pt. 12; 4. Allam Khodair – Marcelo Hahn pt. 10; 5. Jia Tong Liang – Raffaele Giammaria pt. 7