Imperiale Racing centra un doppio podio a Silverstone e conferma la leadership nell’International GT Open 2017

Il weekend di Imperiale Racing sul circuito di Silverstone, si è chiuso con un doppio risultato a podio che conferma il team italiano in testa nelle classifiche piloti e team dell’International GT Open 2017, quando mancano due gare al termine della stagione.

L’appuntamento sulla pista britannica ha visto Imperiale Racing schierare tre Lamborghini Huracán GT3 affidate a Giovanni Venturini e Marco Mapelli (#63), Thomas Biagi e Raffaele Giammaria (#1), Vito Postiglione ed Andrea Fontana (#23). L’ottimo lavoro del team ha permesso di raggiungere un risultato estremamente soddisfacente in ottica campionato, al termine di due gare combattute ed emozionanti.

 

Imperiale Racing -#1 - Silverstone-GT Open 2017

 

Su una pista asciutta e con ottimo grip, condizioni non sempre scontate a Silverstone, già dalle prove libere gli equipaggi Imperiale Racing hanno segnato tempi di assoluto valore e si sono confermati sempre in lotta per le posizioni di vertice. Nella prima sessione di qualifica, che ha decretato la griglia di partenza di gara uno, Marco Mapelli sulla #63 ha messo a segno un giro strepitoso che in 1’57.977 gli è valso la prima fila a poco più di 2 decimi dalla pole. Buona la prestazione degli altri due equipaggi, con Biagi che ha fermato i cronometri in 1’59.081 e ha qualificato la #1 al decimo posto, mentre Fontana ha chiuso in 1’59.949 assicurando alla #23 la tredicesima posizione.

Imperiale Racing -#23 - Silverstone - GT Open 2017

Le prestazioni sul giro singolo si sono confermate anche nella Q2 di domenica mattina. Venturini ha chiuso in 1’58.364 centrando la terza posizione, Raffaele Giammaria al volante della #1 ha fermato i cronometri in 1’58.857 assicurandosi il quinto posto, mentre Vito Postiglione ha chiuso in 1’59.138 e ha conquistato la nona posizione.

Molto intensa gara uno. Mapelli è scattato ottimamente dalla prima fila, ha mantenuto la posizione, è rimasto a stretto contatto con i leader e fin dai primi giri ha preso un ottimo margine sugli inseguitori. Dopo la sosta per il cambio pilota con un handicap tempo aggiuntivo di 15 secondi, Venturini ha proseguito con uno stint molto efficace rimontando diverse posizioni e riconquistando ancora il podio con un ottimo secondo posto finale.

Imperiale Racing -#63 - Silverstone - GT Open 2017

Emozionante anche la progressione della Lamborghini Huracán GT3 #1. Al via Biagi ha recuperato diverse posizioni a centro gruppo, ritrovandosi ben presto in lotta per le posizioni di vertice. Dopo la sosta ai box, Giammaria è rientrato in pista con il coltello tra i denti, e al ventiquattresimo passaggio ha messo a segno uno spettacolare sorpasso su Pierburg (Mercedes #20) assicurandosi il terzo posto assoluto e concretizzando un importantissimo doppio podio per Imperiale Racing.

Caparbia la prestazione di Postiglione e Fontana. Quest’ultimo ha ingaggiato con Liberati (Lamborghini #11) un appassionante testa a testa per la dodicesima posizione. Purtroppo dopo la sosta ai box Postiglione è rientrato in pista nel bel mezzo del gruppo chiudendo la gara in quattordicesima posizione.

Bella ed incerta gara due, corsa domenica su pista bagnata in alcuni tratti e sotto un cielo nuvoloso. Venturini è scattato in maniera impeccabile e grazie ad uno stint efficace e concreto ha mantenuto la posizione fino al pit stop. Dopo la sosta per il cambio pilota, complicata da un handicap tempo di ben 25 secondi, Mapelli è rientrato in pista nella bagarre di centro gruppo, ma con un bellissimo recupero è risalito sino in terza posizione, chiudendo poi la gara al quarto posto finale.

Sulla #1 ottimo start di Giammaria che ha mantenuto la posizione fino al pit stop segnando tempi molto interessanti. Nel secondo stint Biagi ha resistito agli attacchi degli avversari conquistando punti importanti con il settimo posto finale.

Perfetta l’interpretazione di gara di Fontana e Postiglione, con quest’ultimo che nel suo stint ha recuperato quattro posizioni grazie all’ottimo adattamento sulla pista viscida ed insidiosa. Nel secondo stint Fontana ha completato il lavoro di squadra tagliando il traguardo in quinta posizione.

A due gare dal termine, Imperiale Racing ha incrementato il vantaggio nella Classifica Team che ora guida con 14 punti di margine. Venturini è in testa a quella piloti, con Biagi al terzo posto staccato di 6 punti. Fra loro Costa-Frommenwiler (Lexus), a 4 punti dalla vetta. Rueda-Bouveng (BMW), seguono a loro volta con 8 punti di distacco.

Giorgio Ferro (Imperiale Racing, Direttore Motorsport):
“Siamo molto contenti del risultato di squadra ottenuto nel weekend di Silverstone. Nonostante il notevole handicap aggiunto al tempo dei pit stop, i nostri piloti sono riusciti a recuperare numerose posizioni in classifica concretizzando al meglio l’ottimo lavoro di preparazione di tutta la squadra ed evidenziando la notevole competitività delle nostre Lamborghini Huracan GT3. La strada per conquistare i nostri obiettivi finali è ancora lunga e irta di difficoltà ma non ci resta che continuare così, con professionalità e concentrazione”.

Imperiale Racing tornerà in pista nell’International GT Open dal 29 settembre al 1 ottobre per l’appuntamento di casa all’Autodromo Nazionale di Monza.